Metropolis *migrato*

..alcuni tavoli..

Un tavolo, una sedia, un cesto di frutta e un violino. Di cos’altro necessita un uomo per essere felice?
Albert Einstein

Sembra essere senza peso, ma non lo è. Proprio come un Seiltänzer che tradotto significa camminatore a corda. Quattro gambe in acciaio sottili assicurano che il tavolo sia ben bilanciato. Quello che, naturalmente, non è il vero lavoro d’arte. Infatti è la corda tesa che rende la marcia di Seiltänzer ad un tamburo diverso collegando le gambe saldamente al piano superiore. Parlando di una serie. Il Seiltänzer non è disponibile solo in formato quadrato e rettangolare, può anche essere collegato in tutte le direzioni con altri tavoli.
Lo strumento di montaggio è incluso e magneticamente fissato alla parte inferiore della tavola. Lo sguardo vellutato dei piedi in acciaio è causato dal successivo trattamento delle superfici e protegge l’acciaio dalla ruggine tra le altre cose. I segni di produzione leggeri a seguito della procedura di piegatura sono intenzionali.
 
SEILTANZER di Nils Holger MOORMANN
 

 

 
 

 

 

 
Senza titolo1
 
FERRO di PORRO Design Piero Lissoni                                                                 Ferro è un tavolo realizzato da Porro, su progetto di Piero Lissoni. Lo connotano la raffinatezza dei dettagli e il disegno d’insieme, deciso e di grande impatto visivo. Questo modello predilige la linea curva: tutti gli spigoli sono smussati con raccordi ad ampio raggio. Le gambe si inseriscono in modo coerente e armonioso nella geometria dell’oggetto: si adattano perfettamente alla bordatura convessa e presentano, a loro volta, sezione arcuata. I sostegni, inoltre, si assottigliano dall’alto verso il basso, conferendo al tavolo leggerezza e un inaspettato effetto di movimento. I riflessi cromati della finitura in acciaio inossidabile, presentata nel 2008, non possono che accrescere il fascino delle linee morbide. Effetto analogo ha la finitura lucida nei colori del bianco e del nero. Ferro può collocarsi nella zona pranzo o living, in particolar modo in contesti stilistici di impronta moderna. Viene presentato in quattro varianti dimensionali, sia rettangolare che quadrato.

PORRO-minimo lightPORRO-GalileoFERRO

SLIM di ARCO Design Bertjan Pot                                                                             Ideato da Bertjan Pot, il tavolo Slim è stato premiato con diversi premi prestigiosi, tra cui il Dutch Design Award nel 2007 e l’IF Gold Award nel 2008. Grazie ad una grande varietà di dimensioni, il tavolo Slim si adatta a diverse esigenze di utilizzo: casa, ufficio, ristorante o bar… Può raggiungere dimensioni eccezionali (fino a 2,80 metri di lunghezza): ideale per grandi spazi (sale da riunione, loft…) Il piano ultra fine è in acciaio laminato, ricoperto di sottili strati di legno. Questa struttura innovativa permette di ottenere dei piani di grandi dimensioni che mantengono una perfetta stabilità pur rimanendo incredibilmente leggeri e sottili. Anche con dimensioni imponenti, il tavolo Slim dà sempre una straordinaria impressione di leggerezza. Non “rompe”con lo spazio, non impone la sua presenza e può adattarsi a qualsiasi stile. La sua linea minimal e essenziale è l’ideale per interni molto moderni o più classici.

4_arco-seriously-HighRes-40-480x210 arco-slim-bertjan-pot-hires071-def slim-04-br-1

TA04 BIGFOOT di e15 Tavolo rettangolare in legno di rovere europeo o noce europeo Considerato ormai un classico del design, il tavolo Bigfoot è diventato l’icona identificativa per il marchio e15. Il piano del tavolo è costituito da sette o otto fogli di spessore 40 mm, mentre sono rigorosamente realizzate in legno massello le gambe squadrate, 4 parallelepipedi di base 13,5 x 13,5 cm, che con il loro volume importante diventano protagoniste della composizione e intersecano il piano del tavolo mostrando i suoi anelli annuali.  Sono ricavate direttamente dal tronco dell’albero, e durante la stagionatura del legno formano delle crepe caratteristiche, che rendono ogni tavolo unico. Bigfoot si compone di tre parti. La sottostruttura di supporto fornisce uno spazio sotto il piano di 62,5 cm.  Picture 161big foot 1

PA01 ISAAC di E15 Design Philippe Allaeys 2002                                                  Il tavolo Isaac si ripiega su entrambi i lati e può estendersi da 175 cm a 300 cm oppure da 215 cm a 340 cm. Inoltre, è disponibile una versione del tavolo con il piano continuo, e non ripiegabile. E’ disponibile laccato o in rovere impiallacciato 2 mm. La versione in rovere è trattata con una laccatura incolore opaca oppure viene affumicata e oliata. Per la versione laccata si utilizza una lacca DD resistente, disponibile in due colori. Colori supplementari sono disponibili a pagamento.

tavolo gialloPicture 063

TA21 PLAZ di E15 Design Jörg Schellmann 2012                                                 Plaz rappresenta il classico tavolo in legno; è disponibile in sette lunghezze e tre altezze con cassetti opzionali. Il telaio è incassato con tasselli in legno massello.

tavolo e15 2tavolo 3

NUUR di ARPER Design Simon Pengelly, 2009                                                       Il tavolo Nuur è un progetto di Simon Pengelly del 2009 prodotto da Arper e  vincitore del compasso d’oro nel 2011. Nuur è l’archetipo del tavolo: un piano unico ed essenziale che poggia su quattro gambe, per un’estetica pura ma flessibile. Grazie ad un sistema universale che presuppone un principio tanto semplice quanto funzionale – quattro gambe d’angolo, quattro elementi di collegamento e un piano, Nuur si adatta alle funzioni e agli ambienti più diversi. Si contraddistingue per eleganza, leggerezza e versatilità e, grazie a diversi sccessori che ne implementano le funzioni, si rende idoneo sia  in ambito contract che home-office. La progettazione ha garantito una buona integrazione dei requisiti di funzionalità ed estetica. Il disegno del designer Pengelly è stato espresso attraverso un accurato percorso prototipale e  di industrializzazione.  La gamba realizzata in un unico pezzo di alluminio non presenta segni di giunzione, la sezione complessa della struttura è stata realizzata per contenere tutti gli elementi costruttivi schermandoli con un bordo di un solo centimetro.

ARPER-Nuur2ARPER-Nuur1 

DIZZIE di ARPER Design Lievore Altherr Molina 2004                                             Caratterizzati da una silhouette all’apparenza semplice ma espressiva, con la linea sensuale e armonica del fusto che richiama la forma di una goccia di mercurio, i tavoli Dizzie si adattano ai contesti più diversi, dagli ambienti domestici all’ambito commerciale.

ARPER-Dizzie1

0 Comments